Tumori rari

Cito dal sito www.tumoriraripiemonte.it poche righe che individuano il nocciolo del problema:

“…Al di là della definizione i tumori rari necessitano per la loro diagnosi e cura di risorse umane e tecnologiche specifiche. Il fatto che un tumore sia raro rende molto più difficile la diagnosi, per esempio dal punto di vista dell’ anatomo-patologo che viene a contatto con un piccolo numero di casi per questo tipo di patologie; il clinico si trova nell’ incertezza di affrontare casi di cui ha poca esperienza; per il Paziente, inoltre, è complesso accedere a cure efficaci, dato che le evidenze scientifiche sono poche e nella maggior parte dei casi i farmaci per questi tumori sono accessibili attraverso l’ arruolamento in sperimentazioni cliniche.

Per questi motivi nasce l’ esigenza di formare una rete di strutture sanitarie con il necessario expertise che si occupi in modo specifico di questi tumori ad alta complessità…”

Lascia un commento